La vendemmia 2018 di Tenuta Licinia

A livello viticolo ed enologico questo è un anno che non si scorderà presto. Mai avuti così pronunciati gli opposti tra quantità e qualità. Di fronte ad un basso livello quantitativo, dove l’inclemenza della natura in questa annata si è fatta sentire pesantemente, il livello qualitativo è decisamente altissimo ed ha superato ogni più rosea aspettativa. Questo genera un po’ di amarezza per non aver avuto qualcosa in più, ma bisogna accettare il risultato ottenuto e puntare a fare tesoro di questa annata per cercare di capire come difendersi in futuro dagli estremi eventi della natura.

Il lavoro di affinamento dell’annata 2018 si prospetta fortemente interessante.